Stampa

Giovanni Falcone - Anniversario 23 maggio 1992 - 2013

on .

 

"Ricordiamo il valore e il lavoro di Giovanni Falcone, chiediamo tutta la verità sulle stragi politico mafiose e denunciamo gli interessi della zona grigia" - Alessandro de Lisi centro studi sociali contro le mafie Progetto San Francesco.


Anche Como ricorda la strage di Capaci, dove furono assassinati da Cosa Nostra il 23 maggio del 1992 Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. "Ricordiamo il lavoro e il valore di Giovanni Falcone e degli agenti di scorta, ma chiediamo verità e responsabilità su tutte le stragi di mafia. Come siciliano ritrovo anche qui la stessa tensione sociale volontaria a non illuminare la zona grigia. Sarebbe bello e giusto, che il giorno della strage di Capaci, anche a Como, nascesse un'associazione di professionisti liberi pronti a denunciare e combattere gli interessi della zona grigia. Con la crisi il rischio di un contagio è evidente, anche a Como, e ricordare non può bastare se non si prosegue il lavoro sociale del grande magistrato, ovvero recidere i legami volontari tra cosche e credito, tra clan e politica, tra boss e lavoro. Il terzo livello non va cercato in alto, ma nel basso del consenso sociale alle mafie, a Palermo come a Como" così ricordando la strage di Capaci il direttore del Centro Studi Sociali contro le mafie Progetto San Francesco Alessandro de Lisi.

 

Alle ore 17 di giovedì 23 maggio verrà deposto un mazzo di fiori alla base dell'albero piantato sul Lungolago Trieste con Maria Falcone e i sindacalisti del SIULP, della Cisl e delle tante Federazioni che ne hanno voluto la piantumazione a perenne memoria.

 

 

PER NON DIMENTICARE: PSF Cremona, il 23 Maggio 2013 alle ore 10,30 Piazza della Stazione Cremona presso l'albero dedicato a Falcone e Borsellino

 CISL unitamente alla FILCA, FIBA, SIULP e Progetto San Francesco a ricordo della strage di Capaci effettueranno un minuto di silenzio per commemorare la morte di G. Falcone, la moglie F. Morvillo e alcuni Uomini della scorta.

 


 

Como ricorda la strage di Capaci Nella giornata verrà deposto un mazzo di fiori alla base dell'albero piantato sul Lungolago Trieste
Como, 23.5.2013. Anche Como ricorda la strage di Capaci, dove furono assassinati da Cosa Nostra il 23 maggio del 1992 Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Nella giornata verrà deposto un mazzo di fiori alla base dell'albero piantato sul Lungolago Trieste con Maria Falcone e i sindacalisti del Siulp, della Cisl e delle tante federazioni che ne hanno voluto la piantumazione a perenne memoria.

 

 


 

 

PALERMO - PSF al XX Anniversario Strage di Capaci - 23.5.2012

Cisl Como e Progetto San Francesco al con Maria Falcone al XX Anniversario della strage di Capaci

PSF Falcone

Il Centro Studi sociali contro le mafie - Progetto San Francesco, con i consiglieri nazionali   Alessandro De Lisi, Claudio Ramaccini, Benedetto Madonia, Salvatore Teresi assieme al segretario generale della Cisl di Como,   è a Palermo per ricordare il lavoro giudiziario e culturale di Giovanni Falcone. Nel giorno del ventesimo anniversario della strage di Capaci, in cui morí il magistrato palermitano con la moglie Francesca Morvillo e gli agenti di scorta.
Il Progetto San Francesco ha incontrato Maria Falcone all'arrivo delle navi della legalità. " Avervi qui a Pelermo, insieme a tutti questi ragazzi, con questi giovani scout genovesi è per noi la prosecuzione di un percorso comune iniziato a Como, proseguito a Milano e che certamente ci vedrà uniti in tutt'Italia" Così Maria Falcone alla squadra del Progetto San Francesco, ricordando anche gli atti vandalici a danno della targa posta sul lungo lago lariano.

 

RASSEGNA STAMPA

 

Mafia.Falcone Borsellino 
 

 

 

 

Foto manifestazioni a Palermo per il XX Anniversario di Capaci

 

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I Cookie tecnici impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra cookie policy.

Accetto i Cookie da questo sito.